Bonus Investimenti Sud

Bonus Investimenti Sud

Consulenza ed affiancamento alle imprese in merito all’agevolazione fiscale “ Bonus Investimenti SUD” per investimenti in beni strumentali nuovi, da destinare a strutture produttive.

Al fine di incentivare lo sviluppo e la crescita economica del tessuto imprenditoriale lo Stato, tramite la Legge di Bilancio, ha lanciato numerose agevolazioni fiscali a favore delle imprese tra queste il “BONUS Investimenti SUD”.
Il Bonus Investimenti Sud prevede un credito d’imposta per le imprese che investono in beni strumentali nuovi da destinare a strutture produttive ubicate nella regione Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.
Esso prevede un credito d’imposta, pari a:

  • 45% per le piccole imprese;
  • 35% per le medie imprese;
  • 25% per le imprese più grandi.

Bonus Investimenti SUD 2019: REQUISITI

CHI SONO I BENEFICIARI?

  • Soggetti titolari di reddito d’impresa che effettuano investimenti in beni strumentali da destinare alle aree produttive con sede in una delle seguenti regioni del Mezzogiorno: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.
  • Le imprese di qualsiasi natura giuridica e dimensione, a prescindere dal settore economico e dal regime contabile adottato, fatta eccezione dei seguenti settori:
  1.  Industria siderurgica e carbonifera;
  2.  Costruzione navale;
  3.  Fibre sintetiche;
  4.  Trasporti e relative infrastrutture;
  5.  Produzione e distribuzione di energia e infrastrutture energetiche;
  6.  Creditizio, finanziario e assicurativo

Inoltre i beni strumentali acquistati con il Bonus Investimenti Sud 2018/2019, devono essere destinati a strutture produttive nelle Regioni del Mezzogiono. Possono, inoltre, beneficiare del credito anche gli enti non commerciali solo per la parte dell’attività commerciale eventualmente esercitata.

BENI AGEVOLABILI

Il requisito principale che deve possedere il bene per essere ricompreso nell’agevolazione è che deve essere un bene strumentale all’attività dell’impresa beneficiaria del credito d’imposta ovvero essere un bene durevole e utilizzato come strumento di produzione nel processo produttivo dell’impresa.
Rientrano nell’agevolazione: macchinari, impianti, attrezzature varie, mentre sono esclusi i beni immateriali, gli immobili e i veicoli.
I requisiti fondamentali dei beni strumentali è che siano:

  •  strumentali all’attività;
  • nuovi, ossia quelli usati non rientrano ad eccezione di quelli esposti in show room in
    quanto tali beni vengono esposti dal rivenditore a scopo dimostrativo funzionale
    alla vendita per cui rientra nella nozione di “novità”;
  • destinati a strutture produttive già esistenti o che vengono impiantate nel territorio
    agevolato

Sono agevolabili anche gli investimenti effettuati mediante: acquisto da terzi e leasing.

DURATA DEL BONUS

Il Credito d’imposta è applicabile agli investimenti effettuati a partire dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019.

COME VA PRESENTATA LA DOMANDA

Le imprese interessate al Bonus devono presentare all’Agenzia delle Entrate un modello di domanda, nel quale devono essere indicati i dati degli investimenti agevolabili e del credito d’imposta del quale è richiesta l’autorizzazione alla fruizione.
Il credito d’imposta è utilizzabile:

  • esclusivamente in compensazione nel modello F24 attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate;
  • a partire dal quinto giorno successivo alla data di rilascio della ricevuta attestante la fruibilità del credito stesso.

La Q Consulting Srls, attraverso i suoi Professionisti, affianca le imprese che vogliono partecipare a questi incentivi, gestendo l’intero iter burocratico dalla fase istruttoria all’erogazione dell’agevolazione.

Finanza agevolata

La Q Consulting Srls affianca le Aziende, che puntano a sviluppare il proprio business, nella scelta delle migliori soluzioni in termini di finanza agevolata.
Scopri di più

Progetti di ricerca e sviluppo

Q Consulting è un valido partner per quelle aziende che desiderano presentare a degli enti progetti di ricerca e sviluppo nel miglior modo possibile.
Scopri di più

Attestazione SOA

L’Attestazione SOA è la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori,
Scopri di più

Certificazioni ISO ed SA

Le certificazioni sono un titolo di riconoscimento che attesta la creazione, l’applicazione ed il mantenimento di un Sistema di Produzione
Scopri di più

Sicurezza aziendale

Ai sensi del D.lgs. 81/08- “Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro” – ogni azienda è tenuta a gestire e monitorare la sicurezza sui propri luoghi di lavoro.
Scopri di più

Formazione D.lgs 81/08

La formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro rappresenta un tema vasto ed è disciplinato in primis dal D. Lgs. 81/08 e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011
Scopri di più

GDPR

La Q Consulting Srls si occupa di assistere i propri clienti nella predisposizione di tutta la documentazione necessaria per la compliance alla normativa
Scopri di più

Modello organizzativo

Il D.lgs.231/01 ha introdotto il concetto di responsabilità amministrativa dell’Azienda per reati commessi da persone fisiche che operando in nome e per conto della stessa.
Scopri di più

Perizie tecniche

Al fine di offrire un servizio di Alta Qualità, la Q Consulting Srls si avvale di Professionisti, con cui ha instaurato rapporti di collaborazione
Scopri di più

Certificazioni NOSI

Q Consulting aiuta le aziende a richiedere certificazioni NOSI, indispensabili per partecipare a un bando o a una gara d’appalto.
Scopri di più

MePA: cos’è il mercato elettronico e perché iscriversi?

Il MePA è il Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione, una piattaforma on-line che consente alle amministrazioni pubbliche italiane l’acquisto online di beni e servizi.
Scopri di più

Contattaci per richiedere informazioni e scopri come possiamo esserti utili

Chiama ora!